INNO ALLA DONNA E ALLA NATURA: ELISABETTA POLIGNANO 2020

Be unique, be an Elisabetta Polignano bride“. Così sul profilo Instagram @epolignano, viene pubblicata la prima foto in onore della nuova collezione 2020. Chi ha il privilegio di creare abiti da sposa, realizza un sogno, vestendo corpo e anima in un unico momento.

A conclusione della sua ultima collezione, la stilista racconta come si sia lasciata ispirare dalla complessa perfezione della figura femminile e che mai, come oggi, ritroviamo in “una donna che sa essere forte e determinata senza perdere la voglia di sognare e di essere romantica. Una donna poi che spesso è già madre quando decide che è giunto il momento per lei di sposarsi”.

E’ seguendo questo fil rouge che l’attenzione sartoriale e il made in Italy della stilista si fanno strumento verso il raggiungimento di un unico obiettivo: valorizzare ogni forma e personalità, soddisfacendo ogni donna in uno dei giorni più importanti della sua vita. Tra le pieghe di questi abiti ritroviamo le sfaccettature infinite, anche opposte tra loro, di caratteri e personalità. Così grazia e leggiadria insieme a forza e tenacia rappresentano due facce della stessa medaglia.

Le linee presentate sono due: Haute Couture EP Elisabetta Polignano ed Elisabetta Polignano Vision, entrambe inno alla natura e alla donna. Nel dettaglio, per quanto riguarda la linea Haute Couture EP Elisabetta Polignano, il sapiente utilizzo delle stoffe quali organze di seta, tulle e georgette, mette in luce una leggerezza quasi eterea. Questa si contrappone a forza e determinazione, enfatizzate dalla scelta del mikado, tessuto più strutturato addolcito dalla presenza di onde e fiocchi. Fiori e farfalle, applicati su corpetti e gonne, sono un inno alla natura, mentre l’utilizzo di pizzi e ricami dona un’allure di romanticismo e dinamicità al tutto. In questa linea acquistano spazio anche donne grintose che stupiscono sposandosi in pantaloni o scegliendo abiti dai colori tenui come il giallo, l’azzurro o il rosa. Oro e avorio compaiono come dettagli quasi a voler ricordare la sacralità dell’unione.

La seconda linea, Elisabetta Polignano Vision, si rivolge invece alle spose dallo stile classico e tradizionale. Centrale l’utilizzo di tessuti leggeri come voile, tulle e plumetis, per dar vita a linee morbide e leggiadre. Tra i modelli principali ritroviamo abiti dal taglio A-line, gonne vaporose e sinuose, crop top e tute dalla gonna scomponibile per le più rock and roll.

Ciò che rappresenta la linea 2020, oltre all’unicità dei capi e l’alta sartorialità italiana, sono l’unione di innovazione e tradizione. La stilista afferma: “L’abito veste la personalità di ogni donna, questo il pensiero che mi accompagna in ogni mia creazione”.

previous arrow
next arrow
Slider

Articolo di @Anna Andriano – Credit Photo @Elisabetta Polignano Official